null Celebrazionedimatrimonicivili

Celebrazione di matrimoni civili

La celebrazione del matrimonio civile è regolata dalle disposizioni del Codice Civile e dall'Ordinamento di stato civile. Il matrimonio civile davanti al Sindaco o a suo delegato è un istituto che riguarda due persone di sesso diverso in possesso dei requisiti voluti dalla legge per contrarre matrimonio (art. 84-89 del codice civile). Gli sposi che scelgono un matrimonio religioso davanti a ministri di culto ammessi dallo Stato non devono ripetere la celebrazione in Comune: questi atti vengono trasmessi dal ministro di culto all'Ufficiale di Stato Civile per la trascrizione nei registri di matrimonio.

Come fare

  • Certificato di eseguita pubblicazione

  • Il matrimonio civile deve essere celebrato nella casa comunale. La celebrazione fuori dalla casa comunale è possibile solo nei casi di comprovata infermità o imminente pericolo di vita dei nubendi.

    Il Sindaco, ufficiale di stato civile del Comune, può delegare la celebrazione del matrimonio ad un assessore, ad un consigliere comunale o, su istanza di parte, ad un qualunque altro cittadino italiano scelto dagli sposi, purché avente i requisiti per l'elezione a consigliere comunale (DPR 396/2000 art.1).
    Il matrimonio può essere celebrato anche dagli ufficiali di stato civile delegati che lavorano presso i Servizi Demografici.
     
    Competente alla celebrazione del matrimonio è il comune di residenza di uno dei nubendi che, su richiesta dei nubendi,  acquisirà anche la documentazione necessaria alla verifica dei requisiti previsti dal Codice Civile (vedi voce "Pubblicazioni di matrimonio"). 
     
    Se nessuno dei due nubendi è residente a Pasiano di Pordenone, il Sindaco o il suo delegato potrà celebrare il matrimonio solo su delegazione di uno dei comuni di residenza. I nubendi, una volte esperite le pubblicazioni, dovranno indicare due testimoni che controfirmeranno l'atto il giorno del matrimonio. 
     
    All’atto della celebrazione gli sposi potranno scegliere il regime di separazione dei beni (i cittadini stranieri possono decidere di applicare la propria legge nazionale ai loro rapporti patrimoniali).

Entro quanti giorni: 30

Cosa fare

  • La celebrazione del matrimonio è gratuita se almeno uno dei due sposi è residente a Pasiano e la celebrazione avviene in orario d'ufficio.

    Alla celebrazione fuori orario di lavoro si applica un rimborso spese.

    Per maggiori informazioni contattare l'ufficio.

Dove andare

Sede

Pasiano di Pordenone, VIA Molini 18

Orari

Orario su appuntamento:

Lunedi 16:00 - 18:00
Martedi 10:00 - 13:00
Giovedi 16:00 - 18:00
Venerdi 10:00 - 13:00

Trasparenza

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

  • Segretario Comunale
    Ricorso al Tar: rivolgersi ad un legale. Ricorso Gerarchico: istanza al responsabile del servizio.
    Ricorso in autotutela: istanza al responsabile del procedimento. In caso di ritardo rivolgersi al titolare del potere sostitutivo.
Data di aggiornamento: 11.05.2020